giovedì 29 Febbraio 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

López Obrador chiede agli Stati Uniti un accordo con Cuba e Venezuela e la rimozione del bloqueo

amlo
Città del Messico, 5 dic (Prensa Latina) Il presidente del Messico, Andrés Manuel López Obrador, ha chiesto oggi nuovamente al governo degli Stati Uniti un accordo con Cuba e Venezuela e la rimozione del bloqueo, che tanto colpisce la popolazione dell'isola.

Nella sua conferenza stampa mattutina al Palazzo Nazionale, ha risposto a una domanda sulla migrazione e sui problemi al confine, in particolare con Texas,
Ha detto che da decenni non esiste un programma di sviluppo per l’America Latina ed i Caraibi con la partecipazione degli Stati Uniti ed ha rivelato che ne ha discusso con il presidente Biden e che continuerà ad insistere.
Vorrei, ha detto, che sollevasse la questione e lo dichiarasse pubblicamente, applicasse un programma, un impegno di investimenti per l’America Latina ed i Caraibi e cercasse un accordo con Venezuela e Cuba, eliminasse il bloqueo e stabilisse una nuova politica di buon vicinato reale, come ha proposto il presidente Franklin Delano Roosevelt, anche se ai conservatori questo non piace.
Ha insistito sulla necessità di affrontare le cause della migrazione e, se non è troppo difficile affrontare questo fenomeno, di aiutare i paesi più poveri.
Questa cosa di Cuba è inaccettabile perché è il popolo che soffre, lo colpisce economicamente, socialmente, e qual è la sua colpa se c’è questa politica medievale, disumana, di rinchiudere un paese per nient’altro che ragioni politiche ed ideologiche.
“200 paesi hanno torto e due hanno la verità assoluta?”, si è chiesto. “Se ciò non cambia, come civilizzeremo il mondo e risolveremo i grandi e gravi problemi dell’umanità?”.

Ig/lma

 

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE