martedì 16 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

UNICEF conferma il record di migrazione infantile in America Latina

Nazioni Unite, 12 dic (Prensa Latina) La migrazione infantile nella regione è uno dei fenomeni più complessi al mondo, che quest'anno ha raggiunto un numero record di minorenni sulle principali rotte dell'America Latina e dei Caraibi, ha affermato l'Unicef.

Le stime del Fondo delle Nazioni Unite per l’infanzia, pubblicate questo martedì indicano che sette su 10 di questi bambini migranti e rifugiati (70%) hanno meno di 11 anni.
Queste cifre includono i 99.995 minorenni che hanno attraversato la giungla del Darién tra gennaio e ottobre, un numero molto superiore ai 40.438 registrati in tutto il 2022, secondo i dati ufficiali di Panama, una tendenza che si conferma in altri paesi di frontiera della regione.
Questo gruppo di bambini è particolarmente a rischio di soffrire di malnutrizione, malattie infettive, separazione familiare e diverse forme di abuso, ha avvertito il direttore dell’Unicef per l’America Latina ed i Caraibi, Garry Conille.
L’Unicef ha avvertito che l’America Latina presenta una delle situazioni più complesse di migrazione infantile poiché presenta flussi sempre più grandi e interconnessi, a cui si aggiungono sfollamenti interni, violenza e fenomeni legati al clima.
Secondo le previsioni di questa agenzia delle Nazioni Unite, il prossimo anno le conseguenze del fenomeno El Niño saranno ancora più devastanti, con siccità in America Centrale e piogge torrenziali nel sud, il cui effetto domino limiterà l’accesso all’acqua potabile ed aumenterà i livelli di insicurezza alimentare e malnutrizione infantile.
Entro il 2024, si stima che 16,4 milioni di bambini in America Latina e nei Caraibi avranno bisogno di sostegno, per questo l’Unicef lancia un appello per raccogliere 711,5 milioni di dollari con l’obiettivo di fornire loro aiuto.
Questo finanziamento fornirà ai minorenni ed alle loro famiglie l’accesso ai servizi essenziali nel loro viaggio migratorio, nonché ad interventi integrati che forniscano loro istruzione, salute e protezione nelle comunità ospitanti.

Ig/crc

 

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE