mercoledì 24 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Giovani cubani ricordano il leader studentesco Julio Antonio Mella

julio-antonio-mella1
L'Avana, 10 gen (Prensa Latina) Ricordare il leader studentesco Julio Antonio Mella è l'arma migliore contro coloro che minacciano la sovranità e la libertà di Cuba, ha affermato oggi Ricardo Rodríguez, vicepresidente della Federazione degli Studenti Universitari (FEU) di Cuba.

Nelle dichiarazioni rilasciate a Prensa Latina, in occasione del 95° anniversario dell’assassinio del leader studentesco e leader comunista cubano, il giovane ha sottolineato che Mella è passione, turbine, amante appassionato ed allo stesso tempo una figura diversa di una gioventù che non abbandona i suoi principi.
Nella commemorazione, tenutasi nell’Aula Magna dell’Università de L’Avana (UH), gli studenti hanno evocato la figura del fondatore della FEU nel 1922 e del Partito Comunista di Cuba (PCC), nel 1925, che fu assassinato nel dicembre del 1929 in Messico, dai sicari del dittatore Gerardo Machado.
I giovani hanno deposto offerte floreali in nome del popolo e dei dirigenti delle organizzazioni politiche e di massa del paese presso il busto omaggio a Mella, situato ai piedi della scalinata dell’UH: il luogo dove il 10 gennaio 1976, sono state trasferite le ceneri del leader rivoluzionario cubano.
L’evento commemorativo è stato presieduto dal Ministro dell’Istruzione Superiore di Cuba, Walter Baluja; il primo segretario del PCC a L’Avana, Luis Antonio Torres, ed altre autorità delle organizzazioni politiche e di massa cubane.

Ig/ebe

 

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE