sabato 13 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

I leader cubani ricordano l’impronta di Celia Sánchez

L'Avana, 11 gen (Prensa Latina) Il presidente di Cuba, Miguel Díaz-Canel, e altri leader hanno sottolineato l'impronta lasciata da Celia Sánchez Manduley, figura trascendentale della Rivoluzione nell'isola caraibica, mentre oggi si commemora il 44° anniversario della sua scomparsa.

Sul suo account di Twitter, il presidente ha scritto: l’omaggio è permanente per il fiore più nativo della Rivoluzione, Celia Sánchez, che ha curato ed abbellito come pochi altri, la storia e l’eredità di Fidel Castro, fin dai tempi nella Sierra Maestra, come prima guerrigliera dell’Esercito Ribelle.
Da parte sua, il primo ministro Manuel Marrero ha sottolineato nella stessa rete sociale ciò che il leader storico Fidel Castro ha espresso a proposito di Celia: “Aveva un qualcosa che era la sua qualità umana, la sua preoccupazione per il popolo: durante la guerra, e dopo la guerra non ha mai dimenticato nessuno, era la madrina di tutti i vecchi guerriglieri”, ha ricordato.
I cubani considerano Celia Sánchez (9 maggio 1920 – 11 gennaio 1980) una delle figure più emblematiche della Rivoluzione cubana, per il suo importante contributo alla causa rivoluzionaria del paese nella lotta clandestina, nei combattimenti dell’Esercito Ribelle nella Sierra Maestra e nell’esecuzione di importanti progetti dopo il trionfo del 1° gennaio 1959.
Inoltre, fino alla sua scomparsa, è stata considerata il braccio destro del leader storico della Rivoluzione, Fidel Castro, e soprattutto quando si è dedicata all’arduo e silenzioso incarico di ricompilarne tutti gli scritti, dalle sue lettere ai documenti, discorsi ed orientamenti più importanti, preservare un patrimonio di inestimabile valore storico.
Storici e giornalisti la descrivono come una “donna di estrema semplicità, che nascondeva dietro la sua figura esile e minuta uno spirito enorme ed una capacità di lavoro quasi infinita, in cui riusciva a coniugare l’impulso per le grandi opere con i dettagli più piccoli e delicati e prendersi cura dei bambini orfani, dei bambini malati e di ogni altra persona bisognosa di aiuto.

Ig/lld

#Celia Sánchez #cuba #Miguel Díaz-Canel #tributo #anniversario

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE