domenica 21 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

L’eredità di Fidel Castro evidenziata al Forum Nuova Operazione Verità

L'Avana, 21 gen (Prensa Latina) Nell'epoca attuale, in cui incombe il fascismo, la trasparenza ed il pensiero di Fidel Castro si impongono per affrontare i modelli egemonici dell'informazione, ha affermato oggi l'intellettuale cubano René González Barrios.

Secondo lo storico, le idee chiare del leader sono molto utili per denunciare le politiche che opprimono i popoli, come il bloqueo che gli Stati Uniti impongono a Cuba da più di 60 anni, o per denunciare i crimini di cui è vittima Palestina da parte di Israele.
González è intervenuto al Forum Nuova Operazione Verità, che in questa capitale commemora il 65° anniversario delle giornate celebrate nel gennaio del 1959 per diffondere la realtà della nascente Rivoluzione cubana.
Ha ricordato come la prima accusa contro Cuba nel 1959 fosse quella di chiamarla comunista, un’ideologia che, nell’immaginario popolare, era contaminata dalle correnti maccartiste che erano diffuse nel mondo ed in America Latina, diffuse negli anni ‘40 dal senatore statunitense, Joseph McCarthy.
Inoltre González Barrios, direttore del Centro Fidel Castro, ha commentato l’ipocrisia delle diverse amministrazioni degli Stati Uniti che hanno cercato di riempire Cuba di casinò, rimanendo in silenzio di fronte ai crimini del dittatore Fulgencio Batista.
“Più di 20mila cubani sono stati assassinati dalla dittatura, senza che una commissione abbia mai indagato su questo fatto, mentre i principali media elogiavano la vita notturna de L’Avana: il bordello dei Caraibi”, ha affermato.
La stampa internazionale non si è mobilitata di fronte a questi avvenimenti, né di fronte ai bombardamenti indiscriminati sulla popolazione civile, ha ricordato.
In contrasto con i furti avvenuti durante la tirannia, di fronte alla pratica della giustizia reclamata dal popolo dopo il 1° gennaio 1959, ha prevalso la moralità di Fidel, ispirata da José Martí, ha sottolineato.
Di fronte al popolo, ha aggiunto, il leader ha rivelato che la Rivoluzione cubana avrebbe saputo vincere le battaglie nella guerra dell’opinione pubblica, ed ha spiegato a centinaia di giornalisti di tutto il mondo la verità del paese, dove si stava facendo giustizia e non vendetta.
Oggi e domani si svolgerà presso l’Hotel Royalton Habana il Forum Nuova Operazione Verità, con la partecipazione di quasi 70 professionisti provenienti da 34 paesi.

Ig/ifs

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE