giovedì 25 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Gli Stati Uniti portano avanti una brutale campagna di comunicazione contro Cuba

L'Avana, 22 gen (Prensa Latina) La politica degli Stati Uniti verso Cuba è soffocante e parallelamente sviluppano una campagna di comunicazione brutale e ben finanziata per cercare di screditare gli sforzi del governo cubano verso una società più sostenibile, ha denunciato oggi la diplomatica Johana Tablada.

Nella seconda giornata del Forum Internazionale Nuova Operazione Verità, la vicedirettrice generale della Direzione degli Stati Uniti del Ministero delle Relazioni Estere della nazione caraibica ha spiegato che gli Stati Uniti non hanno un solo motivo per continuare ad attaccare il governo cubano come lo stanno facendo.
Per questo motivo alludono alla menzogna e costruiscono tutta una narrazione che non ha nessun punto in contatto con la realtà dell’isola, ha spiegato la funzionaria ai partecipanti al forum, provenienti da circa trenta paesi.
Ha aggiunto che gli Stati Uniti sono avvantaggiati nello scenario mediatico perché hanno il controllo dei principali media, dell’industria culturale e delle piattaforme dei social media.
Ma, ha assicurato, questo potere economico non annulla la capacità dei progressisti di comunicare la loro realtà con codici moderni.
Aggiornando i partecipanti sulle attuali relazioni tra Cuba e gli Stati Uniti, ha affermato che la nazione settentrionale ha fallito nel suo scopo principale di rovesciare la Rivoluzione, ma il bloqueo è stato efficace nel deteriorare profondamente la qualità della vita dei cubani, soprattutto con l’intensificazione delle misure economiche nel 2019.
Ha detto ai partecipanti che l’inclusione dell’isola nella lista unilaterale ed arbitraria dei paesi che sponsorizzano il terrorismo è una delle misure che causa maggiori danni, non solo per la menzogna che rappresenta, ma anche per le limitazioni finanziarie che impone.
Tablada ha sottolineato che l’impalcatura della propaganda estera degli Stati Uniti tenta di nascondere i risultati della nazione caraibica; ad esempio, non fa notizia sui grandi media il fatto che l’isola ha affidato da poco la presidenza del Gruppo dei 77 + Cina, dopo aver rappresentato per un anno gli interessi di oltre l’80% della popolazione mondiale.

Ig/mpp

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE