mercoledì 17 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Sparano nella sede giudiziaria di una città dell’Ecuador

Quito, 29 gen (Prensa Latina) Un gruppo di persone ha sparato oggi nella sede della procura della città di Manta, in Ecuador, nel pieno del conflitto armato interno che vive la nazione sudamericana.

I media locali hanno rivelato che gli individui hanno anche lasciato opuscoli con minacce da parte di una banda di criminali della droga, classificata come terrorista dal governo nazionale.
In un comunicato la Procura Generale dello Stato (PGS) ha precisato che l’attacco non ha provocato vittime e che si sono verificati solo danni materiali.
La polizia nazionale protegge l’infrastruttura mentre raccoglie informazioni su questo fatto, che è già stato condannato dalla PGS.
L’istituzione ha ribadito l’appello alle forze dell’ordine a garantire la sicurezza del personale amministrativo della procura a livello nazionale, riferendo sull’avvio dei rispettivi procedimenti.
Ecuador sta attraversando un conflitto armato interno decretato dal presidente Daniel Noboa, dopo che il leader della banda Los Choneros, Adolfo Macías (Fito), è evaso dalla prigione regionale di Guayaquil il 7 gennaio e che sono iniziati una serie di atti violenti nei centri di detenzione e nelle strade, come il rapimento e l’omicidio di agenti di polizia.
Gli analisti avvertono che la militarizzazione non è sufficiente per risolvere la crisi di violenza ed insicurezza finché non verranno applicate politiche sociali contro la povertà e la disuguaglianza.

Ig/nta

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE