martedì 16 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Cuba esegue la sperimentazione clinica di fase III di un farmaco per l’atassia di tipo due

L'Avana, 31 gen (Prensa Latina) Si è concluso con successo a Cuba uno studio clinico di fase III per valutare l'efficacia e la sicurezza della somministrazione nasale di NeuroEPO in pazienti adulti affetti da atassie spino-cerebellari.

Cuba è il paese al mondo con la più alta prevalenza di atassia di tipo sca2, con un tasso di 36,2 casi per 100mila abitanti, anche se la sua frequenza nella provincia di Holguín è di 183 casi per 100mila individui, diffonde il quotidiano Granma.
A livello internazionale, l’incidenza di questo tipo di atassia è compresa tra 3 e 5 casi ogni 100mila persone.
Il dottore in scienze Luis Velázquez, fondatore del Centro di Ricerca e Riabilitazione delle Atassie Ereditarie (Cirah) di Holguín e presidente dell’Accademia delle Scienze di Cuba, ha riferito che lo studio di fase III segue uno studio di fase I/II realizzato tra il 2015 ed il 2016. I risultati di questo studio hanno dimostrato un miglioramento della sindrome cerebellare tra i pazienti trattati ed un miglioramento delle loro manifestazioni cognitive.
Inoltre, è stato dimostrato un elevato profilo di sicurezza per NeuroEPO, una molecola sviluppata dal Centro di Immunologia Molecolare, che viene applicata per curare diverse malattie neurodegenerative.
L’obiettivo è stimolare i meccanismi cellulari e molecolari della neuroplasticità, migliorare le funzioni motorie e cognitive danneggiate, rallentare la progressione della malattia, aumentare l’indipendenza dei pazienti e migliorarne la qualità della vita.

Ig/abm

#atassia #cuba #studio clinico #NeuroEPO #farmaco sperimentale #Luis Velázquez

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE