mercoledì 17 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Denunceranno il presidente argentino per pubblicazioni violente

Javier-Milei-3
Buenos Aires, 15 feb (Prensa Latina) Il leader del Polo Obrero, Eduardo Bellibini, presenterà oggi una denuncia penale contro il presidente argentino, Javier Milei, "per istigazione alla violenza politica, minacce di morte, danni morali ed altri crimini".

Attraverso la rete sociale Twitter, Bellibini ha precisato che si presenterà al Tribunale Federale, in questa capitale, alle 10, ora locale, accompagnato da membri della sua organizzazione e del Fronte della Sinistra.
La settimana scorsa, il capo dello stato ha pubblicato su Instagram un’immagine di se stesso trasformato in Terminator, alludendo al film statunitense in cui una creatura composta da elementi organici e cibernetici viaggia nel tempo per assassinare la resistenza umana.
Nella pubblicazione Bellibini, sindacalisti, deputati e governatori vengono identificati come bersagli, motivo per cui il deputato di Buenos Aires, Gabriel Solano, ha messo in guardia sulla gravità dell’attentato.
“È praticamente una minaccia di morte. Secondo la simbologia del film significa sterminare una persona. È grave detto dal capo dell’esecutivo, dato che non solo dispone delle forze di sicurezza, ma il suo messaggio può fungere da istigazione”, ha osservato.
Da parte sua, il segretario generale dell’Associazione dei Lavoratori Statali della capitale, Daniel Catalano, ha inviato una lettera-documento al presidente per chiedere la fine di dichiarazioni di questo tipo.
Ciò non fa altro che promuovere l’incitamento all’odio ed alla violenza, oltre ad essere discriminatorio, contrario alla Costituzione ed una minaccia. Lo riteniamo penalmente e civilmente responsabile di ogni conseguenza, si legge nel testo.
Dimostra solo il loro disprezzo per lo stato di diritto, la libertà di associazione e la democrazia. Ci riporta ai tempi più bui della nostra storia, ha concluso.

Ig/gas

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE