sabato 20 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Inizia a Cuba il terzo Colloquio Internazionale “Patria”

L'Avana, 18 mar (Prensa Latina) È iniziato oggi in questa capitale il terzo Colloquio Internazionale “Patria”, con la presenza di un centinaio di esperti cubani e provenienti da diversi paesi per dibattere per tre giorni sulle principali sfide della comunicazione digitale.

Dal quartiere fieristico del Pabexpo che ospita l’incontro, il presidente dell’Unione dei Giornalisti di Cuba (UPEC), Ricardo Ronquillo ha sottolineato la necessità di integrare le forze di sinistra nella difesa comune dell’idea del bene.
Ha inoltre esortato affinché i dibattiti di questo colloquio passino dalla denuncia e dall’analisi all’azione connessa, per sfidare l’ordine egemonico dell’informazione che l’Occidente cerca di imporre.
Ha detto che i movimenti di sinistra, oltre ad essere uniti, hanno bisogno di essere articolati, aggiornati ed organizzati tecnologicamente.
Ha anche affermato che Cuba è in costante controffensiva per difendere i principi della Rivoluzione e contrastare quella falsa informazione che tenta di confondere ed ingannare sulla realtà dell’isola.
Ha sottolineato anche il lavoro dei media alternativi come Prensa Latina, Al Mayadeen, Telesur, Ideas Multimedios, tra gli altri, che si confrontano con l’ordine totalitario della comunicazione.
Da parte sua, l’intellettuale dell’isola e presidente della Casa de las Américas, Abel Prieto, nella sua conferenza sul colonialismo culturale, ha denunciato i giochi sporchi degli Stati Uniti contro i popoli del mondo, che lottano per il proprio progetto sociale ed economico, come nel caso di Cuba e Venezuela.

Ig/mpp

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE