domenica 21 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

La FAO e Cuba uniscono le forze per sviluppare ecosistemi produttivi

fao
L'Avana, 21 mar (Prensa Latina) L'Organizzazione delle Nazioni Unite per l'Alimentazione e l'Agricoltura (FAO) ha riferito oggi che sta unendo gli sforzi con le autorità cubane per proteggere gli ecosistemi produttivi nelle aree urbane e periurbane occidentali.

Una dichiarazione aggiunge che per questi scopi utilizzano i finanziamenti del Fondo Mondiale per l’Ambiente (GEF).
La nota precisa che, nell’ambito dell’ottavo ciclo di ricostituzione del GEF, quest’isola partecipa al progetto di Sviluppo Blu e Verde nei settori alimentare ed urbano di Cuba.
Tale iniziativa si inserisce nel quadro del programma globale Isole Blu e Verdi che promuove la riduzione degli impatti negativi sull’ambiente e l’integrazione di un approccio ambientale ai processi produttivi per renderli più sostenibili.
L’iniziativa cubana, attualmente in fase di formulazione, da parte dell’Organizzazione delle Nazioni Unite FAO e del Centro cubano di Ricerca sulle Piante Proteiche ed i Prodotti Bionaturali (CIPB) contribuirà a prevenire, ridurre di invertire i processi di degrado ambientale negli ecosistemi di interesse globale.
Si tratta di un piano che prevede l’applicazione di soluzioni basate sulla natura nel settore agroalimentare, nonché la promozione dello sviluppo sostenibile delle comunità urbane e periurbane in 10 comuni occidentali, come pilastri fondamentali per una transizione verso una matrice produttiva sovrana, sostenibile e resiliente, si legge nel messaggio.
La Vice Direttrice Generale della FAO, Maria Helena Semedo, ha sottolineato che per realizzare l’Agenda 2030 è necessario avere un pianeta sano con una popolazione sana.
Pertanto, questi progetti aiuteranno i paesi a conservare e utilizzare le risorse naturali in modo sostenibile, fornendo al tempo stesso diete nutrienti e mezzi di sussistenza ecologici e resilienti al clima, e contribuiranno all’attuazione del Quadro Globale sulla Biodiversità di Kunming-Montreal e dell’Accordo di Parigi.

Ig/rf

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE