martedì 16 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

A Cuba analizzano l’esecuzione delle politiche per l’infanzia e la gioventù

L'Avana, 2 apr (Prensa Latina) I membri dell'Unione dei Giovani Comunisti di Cuba (UJC) hanno analizzato oggi i progressi nell'esecuzione della politica globale per l'infanzia, l'adolescenza e la gioventù, come attività preliminare al XII Congresso dell'organizzazione.

Secondo il programma dell’incontro, i delegati e gli ospiti del Forum hanno reso omaggio ed hanno deposto una corona al leader studentesco Julio Antonio Mella, nell’Università de L’Avana.

La politica globale per bambini, adolescenti e giovani cerca di articolare tutti i fattori coinvolti nell’attenzione e nella protezione di questi gruppi.

Questo programma, approvato dall’Assemblea Nazionale del Potere Popolare nel 2023, integra i loro diritti e concepisce queste fasce di età come attori strategici nello sviluppo della nazione.

Secondo la prima segretaria dell’organizzazione giovanile, Aylin Álvarez, nel XII Congresso dell’UJC si discuterà della responsabilità che ha la gioventù cubana nel presente e nel futuro delle nuove generazioni, dell’organizzazione stessa, della Rivoluzione e del socialismo.

Al forum, che avrà inizio ufficialmente mercoledì, parteciperanno circa 400 delegati ed un centinaio di ospiti, che sono lo specchio del paese caraibico e l’espressione delle principali trasformazioni che la nazione sta vivendo.

Sotto lo slogan “Crea la tua felicità”, il XII Congresso dell’UJC celebrerà i 62 anni dell’organizzazione, fondata dal leader storico della Rivoluzione cubana, Fidel Castro.

Ig/mks

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE