sabato 18 Maggio 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Cuba garantisce le importazioni alimentari, nonostante il bloqueo statunitense

L'Avana, 4 apr (Prensa Latina) Il governo di Cuba garantisce l'importazione dei prodotti alimentari del paniere familiare regolamentato, nonostante le restrizioni imposte dagli Stati Uniti, ha dichiarato oggi il Primo Vice Ministro del Commercio Estero e degli Investimenti Esteri (Mincex), Oscar Pérez -Oliva.

Intervenendo nello spazio audiovisivo “Desde La Presidencia”, ospitato dal presidente della Repubblica Miguel Díaz-Canel, Pérez-Oliva ha spiegato che il paniere di base dell’isola dipende in gran parte dall’importazione di prodotti, e questo processo risente ancora degli effetti del post-ripresa dalla pandemia da COVID-19.
Allo stesso modo, la nazione caraibica soffre delle oltre 240 misure economiche imposte da Washington, nonché dell’inclusione nella lista unilaterale dei paesi che sponsorizzano il terrorismo.
Anche in queste difficili condizioni, ha spiegato il vice ministro, il paese ha la disponibilità di prodotti fondamentali come il riso fino a giugno, ed il grano per il pane è stato contrattato per i mesi di aprile, maggio e parte di giugno.
Il latte è garantito ai bambini nei mesi di aprile e maggio, e si sta lavorando per assicurarne la distribuzione nel mese di giugno; ha annunciato che Mincex e le istituzioni corrispondenti si impegnano a garantire che i prodotti dei prossimi mesi raggiungano anche i consumatori.
Il funzionario ha insistito sulla necessità di migliorare il coordinamento tra le diverse organizzazioni che partecipano al processo di distribuzione, così come di essere più tempestivi nell’informazione per far conoscere la situazione dal livello generale a quello locale.
Da parte sua, il presidente cubano ha denunciato che le limitazioni sono imposte dal governo degli Stati Uniti, perché il popolo dell’isola mantiene una stretta relazione con il settore agroalimentare statunitense disposto a collaborare, ma le leggi del bloqueo glielo impediscono.
Díaz-Canel ha condannato tutta la manipolazione mediatica sui problemi che affronta oggi il paese, ed ha affermato che le insufficienze che si presentano nello spazio della Presidenza non hanno lo scopo di infastidire la popolazione o creare ulteriori disordini, ma piuttosto di fornire tutte le informazioni con tempestività e trasparenza sui problemi più urgenti della società.

Ig/mpp

 

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE