sabato 18 Maggio 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

L’ex vicepresidente Glas sarebbe stato trasferito in un ospedale militare in Ecuador

Quito, 8 apr (Prensa Latina) I media locali dell'Ecuador riferiscono oggi che l'ex vicepresidente Jorge Glas sarebbe stato trasferito dal carcere di massima sicurezza della città di Guayaquil all'ospedale militare della stessa città.

Il portale digitale Primicias ha riferito che si presume la diagnosi di coma profondo autoindotto, causato dall’ingestione di farmaci ansiolitici, antidepressivi e sedativi.
Anche la stazione Radio Pichincha ha pubblicato l’informazione attraverso il suo social network Twitter.
In precedenza, la difesa dell’ex vicepresidente dell’Ecuador aveva avvertito che era tenuto in isolamento dopo l’invasione dell’ambasciata messicana, culminata con la sua cattura.
L’avvocata Sonia Vera ha ribadito che Glas è un uomo innocente che è perseguitato e che i suoi diritti costituzionali sono violati ed ha avvertito che la sua vita è in pericolo nel carcere di massima sicurezza di La Roca, dove è rimasto detenuto.
Vera ha spiegato che al momento del suo arresto, Glas aveva lo status di asilo diplomatico da parte del governo messicano ed è stato picchiato dalle forze dell’ordine ecuadoriane.
Abbiamo richiesto l’accesso al nostro cliente, ma finora non abbiamo risposte, ha denunciato e concluso Vera.

Ig/nta

 

 

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE