martedì 28 Maggio 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

La Habana vive en mí, è un omaggio al suo 505°anniversario (+Fotografie)

L'Avana, 11 apr (Prensa Latina) L'ex Villa de San Cristóbal de La Habana celebra il 16 novembre il 505° anniversario della sua fondazione, per la quale è stata ideata una campagna di comunicazione che rende omaggio alla Ciudad Maravilla.

Ieri, il Collegio Universitario San Gerónimo della capitale ha ospitato la conferenza stampa nella quale si sono discussi i dettagli di un’azione che promette di animare ogni spazio della città con lo slogan “La Habana vive en mí”.
La coordinatrice degli Obiettivi e dei Programmi della Giunta Provinciale, Tatiana Viera, ha commentato che la campagna è divisa in tre fasi: la prima dal 9 aprile al 26 luglio, la seconda dal 27 luglio al 16 novembre e la terza dal 17 novembre all’8 gennaio 2025.
In questi periodi ci sarà spazio per la musica, lo sport, lo spettacolo, la danza, la storia e la letteratura, oltre a momenti di omaggio a figure di rilievo come il Comandante in Capo Fidel Castro e gli storici Emilio Roig ed Eusebio Leal.


Tra gli eventi più significativi che renderanno omaggio ai 505 anni della città ci sono il Festival de Video Danza Habana ed il Festival de Danza en Paisajes Urbanos Habana, dal 25 al 28 aprile.
Intanto, dal 6 al 18 maggio, sono previste le celebrazioni della Giornata Internazionale dei Musei nella rete patrimoniale dell’Ufficio dello Storico della Città de L’Avana (OHCH), con mostre, conferenze, inaugurazioni di sale, mini-fiere e visite guidate.
A sua volta, il programma celebrerà la nascita del leader storico della Rivoluzione cubana (13 agosto), Emilio Roig (23 agosto), e dal 2 al 14 settembre quella di Eusebio Leal (11 settembre).


Dal 9 al 20 ottobre si ricorderà la Giornata della Cultura Cubana e la musica classica invaderà la città con il Festival Mozart Habana.
Dal 2 al 17 novembre, invece, nei musei e nei centri culturali si svolgerà un ampio programma per celebrare la data e, come di consueto, avrà luogo la tradizionale cerimonia alla ceiba del Templete.
In novembre ci sarà anche l’inaugurazione di opere edili di interesse sociale.

Ig/amr

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE