martedì 28 Maggio 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Ecuador fa causa al Messico davanti alla Corte Internazionale di Giustizia a L’Aia per aver concesso asilo a Glas

Quito, 29 apr (Prensa Latina) Ecuador ha citato oggi Messico davanti alla Corte Internazionale di Giustizia (CIG) de L'Aia per aver concesso asilo all'ex vicepresidente Jorge Glas, tra le critiche al governo ecuadoriano per aver invaso l'ambasciata messicana a Quito.

La nazione sudamericana ritiene che l’esecutivo del presidente Andrés Manuel López Obrador abbia concesso illegalmente asilo all’ex vicepresidente Glas, che ha procedimenti giudiziari e condanne pendenti, ma nonostante ciò Messico lo considera politicamente perseguitato.
Secondo il Ministero degli Esteri ecuadoriano, la causa intentata questo lunedì davanti a L’Aja chiede che si dichiari che Messico non ha adempiuto ai suoi obblighi di rispettare le leggi ed i regolamenti dello stato ospitante ed ha utilizzato i locali della missione in modo incompatibile con le funzioni diplomatiche.
Attraverso una dichiarazione, il governo ecuadoriano sottolinea che Messico non ha rispettato, tra gli altri, i suoi obblighi di non concedere asilo alle persone perseguite o processate per crimini comuni o condannate dai tribunali ordinari competenti, e di consegnarle alle autorità locali.
Nella sua nota, Ecuador non fa riferimento all’invasione dei suoi agenti in uniforme nell’ambasciata messicana, la notte del 5 aprile, per arrestare Glas, fatto che ha suscitato critiche di decine di paesi ed organizzazioni per la violazione della Convenzione di Vienna.

Ig/avr

#ecuador #messico #Andrés Manuel López Obrador #Jorge Glass #CIG #Convenzione di Vienna

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE