martedì 28 Maggio 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Resta impunito l’attacco terroristico all’ambasciata cubana negli Stati Uniti

Washington, 30 apr (Prensa Latina) Quattro anni dopo, resta impunito l'attacco terroristico contro l'ambasciata cubana negli Stati Uniti, ha ratificato oggi la sede diplomatica ricordando quanto accaduto il 30 aprile 2020.

Riunito nella sede diplomatica di questa capitale, il gruppo dei lavoratori ha ricordato martedì ciò che è accaduto quella mattina. In un evento al secondo piano dell’edificio, dove ci sono tracce di alcuni spari, hanno ribadito il loro rifiuto del terrorismo, che il paese caraibico subisce da decenni.
“È inconcepibile come l’autore di questo attacco terroristico non abbia ancora pagato o non sia stato condannato”, ha detto a Prensa Latina Asdrúval de la Vega, secondo segretario dell’ambasciata cubana.
Il diplomatico, testimone dei fatti, ha affermato che “in quel momento il governo di Donald Trump non ha inviato nessuna comunicazione alla nostra ambasciata rammaricandosi di questo atto per quello che era realmente: terrorismo”. “Da giovane cubano, per me il terrorismo era qualcosa che era nei libri di storia, era qualcosa che vedevo abbastanza distante perché non l’avevo vissuto”, ha aggiunto.
Ma quella giornata qui – ha sottolineato – ha ricordato a tutti, soprattutto ai più giovani, come i nemici più accaniti della rivoluzione siano ancora capaci di ricorrere a questi eventi, i più violenti ed i più abominevoli, per distruggere la Rivoluzione.
Quel 30 aprile, un cittadino di origine cubana identificato come Alexander Alazo sparò 32 colpi con un fucile d’assalto semiautomatico contro l’edificio della rappresentanza diplomatica de L’Avana.
Esiste una lunga storia di atti violenti e ostili, compresi atti terroristici contro funzionari diplomatici designati negli Stati Uniti, sia presso la sede centrale di Washington che presso la Rappresentanza Permanente presso le Nazioni Unite a New York.
Nel settembre del 2023, un altro cittadino ha attaccato l’ambasciata cubana lanciando bottiglie molotov. Nemmeno questa volta nessuno ha risposto.

Ig/dfm

 

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE