martedì 28 Maggio 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Cuba resta salda ed unita alla Rivoluzione, afferma leader operaio

L'Avana, 1° mag (Prensa Latina) I cubani restano saldi e uniti attorno alla Rivoluzione socialista, difendendo i loro ideali di indipendenza, sovranità e giustizia sociale, ha affermato oggi il segretario generale del Sindacato dei Lavoratori dell'isola (CTC), Ulises Guilarte.

Nell’evento centrale della Giornata Internazionale dei Lavoratori, celebrato nella Tribuna Antimperialista, il leader sindacale ha sottolineato che i milioni di cubani che partecipano alle mobilitazioni di questo Primo Maggio in tutto il paese dimostrano il loro impegno per la Rivoluzione.
Guilarte ha sottolineato che l’attuale contesto socioeconomico della nazione caraibica è complesso e sfavorevole, a causa dell’intensificarsi della politica statunitense di massima asfissia, così come delle insufficienze interne del paese.
“Ciò ha un impatto negativo sui livelli di consumo, sulla carenza di cibo e medicinali e sulla perdita del potere d’acquisto di stipendi e pensioni”, ha affermato.
Ha commentato che non esiste un solo settore a Cuba che non sia bastonato dal bloqueo economico, commerciale e finanziario, che colpisce anche la vita dei lavoratori e lo svolgimento del loro lavoro.
Date queste circostanze, ha sottolineato che la celebrazione del proletariato mondiale a Cuba è stata dedicata all’eroismo del popolo cubano, che concentra i suoi sforzi nella ripresa economica come battaglia fondamentale.
Ha assicurato che la nazione caraibica “manterrà alte le bandiere della solidarietà con il movimento sindacale”.
Allo stesso modo, ha ratificato l’impegno dell’isola nella lotta permanente contro l’ingiustizia, la disuguaglianza e l’instaurazione di un ordine internazionale più giusto ed equo.

Ig/mks

#cuba #Ulises Guilarte #1°maggio #bloqueo #La Habana #CTC

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE