martedì 28 Maggio 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Cuba denuncia il bloqueo ed i tentativi di sovversione da parte degli Stati Uniti

L'Avana, 2 mag (Prensa Latina) Il Vice Ministro delle Relazioni Internazionali di Cuba, Carlos Fernández de Cossío, ha denunciato oggi la crescente ostilità degli Stati Uniti contro il suo paese, con l'obiettivo di sovvertire il processo rivoluzionario.

In un incontro con più di 1.100 attivisti solidali, sindacalisti e rappresentanti di organizzazioni di sinistra di 58 paesi, nel Palazzo delle Convenzioni de L’Avana, il funzionario ha aggiornato sul rafforzamento dell’assedio economico e sulle campagne di discredito contro l’isola.
Ha spiegato che questa nazione caraibica basa le sue relazioni internazionali su principi e cerca legami rispettosi con tutti i paesi del mondo.
Tali legami – ha osservato – si fondano su valori quali la difesa della sovranità ed il diritto alla libera autodeterminazione, la solidarietà e l’internazionalismo proletario, “come è stato storicamente dimostrato con quote importanti di sacrificio e di condivisione di ciò che abbiamo, non di ciò che per noi è superfluo”.
Questi valori includono la difesa della pace ed il rispetto del diritto internazionale e della Carta delle Nazioni Unite.
Di fronte ai tentativi degli Stati Uniti di isolare Cuba, l’isola promuove lo sviluppo più ampio possibile delle relazioni economiche e commerciali e rafforza i legami con i suoi connazionali all’estero.
Questa ampiezza si esprime nel fatto che la nazione caraibica intrattiene relazioni diplomatiche con tutti i paesi, ad eccezione dello stato d’Israele, con il quale ha rotto le relazioni diplomatiche nel settembre del 1973, in solidarietà con il popolo palestinese, ha ricordato Cossío.
Ha sottolineato che i legami sono amichevoli e di cooperazione con molte nazioni, ad eccezione del governo degli Stati Uniti, che – ha detto – si rifiuta di avere un rapporto di rispetto ed insiste nel trattare Cuba come se fosse un possedimento coloniale.
Nelle sue parole, ha riaffermato l’impegno di Cuba nella difesa della solidarietà, dei principi internazionalisti e nell’appoggio a tutte le cause giuste nel mondo, ed ha ringraziato i popoli del mondo per il loro sostegno al diritto dell’Isola alla libertà, all’autodeterminazione ed all’indipendenza.

Ig/evm

 

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE