giovedì 18 Luglio 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Cuba: “El Arte Nos Une”, più che uno slogan, è un impegno

L'Avana, 11 giu (Prensa Latina) Inizia oggi a L’Avana il II Convegno di Teoria e Critica dell'Arte, dell'Associazione Hermanos Saíz (AHS), con un ampio programma culturale fino al 13 giugno, nella struttura centrale del Pabellon Cuba.

L’incontro collegherà teoria e pratica ed è co-sponsorizzato dall’Istituto Cubano di Ricerca Culturale Juan Marinello, che insieme all’AHS si dedicherà alla critica letteraria, scenica e delle arti visive.
All’evento si aggiunge un corso post-laurea ed un incontro con i partecipanti per condividere esperienze intorno alla critica, con particolare attenzione alle politiche culturali ed al ruolo dell’approfondimento nei mass media.
Nello specifico, l’incontro di questo martedì si apre molto presto al mattino con lo spazio Álbum Café, le parole di benvenuto al forum e l’intervento del presidente dell’AHS, Yasel Toledo Garnache.
Successivamente si parlerà di saggistica e critica letteraria, per poi lasciare il posto alla critica massmediatica.
Altrettanto intenso sarà il pomeriggio, con un incontro sulle arti visive a Cuba, la storiografia ed altri argomenti, che si concluderà alle 16:00 ora locale con lo smontaggio di un’opera d’arte, un esercizio pratico che metterà alla prova le abilità e, soprattutto, presenterà nuove sfide.
Mercoledì 12, il Pabellon Cuba torna con il vortice di giovani critici, così come di specialisti già affermati, per discutere di arte in generale: etica, arti performative e altre riflessioni sulle sfide attuali nelle varie manifestazioni.

Ig/dpm

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE