lunedì 22 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Ex prigioniero di Guantanamo presenta denuncia presso l’ONU

Berlino, 11 gen (Prensa Latina) Un ex detenuto del carcere della base navale statunitense a Guantanamo ha denunciato oggi lo stato belga davanti al Comitato contro la Tortura dell'ONU per complicità nei maltrattamenti che ha sofferto. 

 
L’organizzazione tedesca Centro per i diritti costituzionali e diritti umani, e l’avvocato belga Walter von Steenbrugge presentò il caso di Mosa Zemmouri. 
 
Zemmouri fu fermato nella base statunitense tra il 2002 ed il 2005. In questo tempo soffrì forti maltrattamenti come botte, privazione sensoriale e l’esposizione a temperature estreme. 
 
Nella denuncia rimprovera allo stato belga di non essere intervenuto malgrado le autorità conoscessero della sua tortura. 
 
Il caso di Zemmoudi sembra quello del turco-tedesco Murat Kurnaz che soffrì la stessa tragedia senza che le autorità tedesche intervenissero per liberarlo dal penitenziario, aperto nel sud di Cuba contro la volontà del governo e del popolo di questo paese. 
 
La denuncia presso la commissione dell’ONU fa parte di una serie di azioni di protesta a livello internazionale contro il campo di prigionieri a Guantanamo. 
 
Negli Stati Uniti, il Centro per i diritti costituzionali, con sede a New York, organizza manifestazioni, mentre in Germania il tema farà parte della conferenza internazionale annuale “Rosa Luxemburg” che si realizza a Berlino. 
 
Ig/hcn 

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE