sabato 13 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Israele approva nuove abitazioni illegali in terre palestinesi

Tel Aviv, 24 gen (Prensa Latina) Il primo ministro di Israele, Benjamin Netanyahu, ed il ministro di Difesa, Avigdor Lieberman, approvarono oggi piani per la costruzione di 2500 nuove abitazioni in insediamenti israeliani -illegali - nella Cisgiordania occupata. 

 
D’accordo con notizie della stampa locale, la maggioranza delle nuove unità domiciliari si costruiranno principalmente negli insediamenti di Ariel, Etzion e Maale Adumim. 
 
In caso di Maale Admiun la situazione è ancora più grave, se si può, perché analisti ricordano che questa colonia è attualmente un punto importante nei dibattiti del Knesset (Parlamento israeliano) su un disegno di legge per annetterla allo Stato di Israele. 
 
L’approvazione di queste nuove abitazioni che si sommano a 566 appena promosse per essere costruite nell’occupata Gerusalemme orientale da parte del Comune di Gerusalemme, è una porzione di un piano di estensione di insediamenti in territori palestinesi ritardato da Tel Aviv fino a che Donald Trump assumesse la presidenza negli Stati Uniti. 
 
Da parte sua, Saeb Erakat, segretario generale dell’OLP, ha chiesto una condanna da parte della comunità internazionale che “deve esigere immediatamente ad Israele che cancelli la decisione adottata oggi”. 
 
Ig/mv 

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE