lunedì 22 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Vertice Celac consolida unità regionale, afferma presidente venezuelano

Bavaro, Repubblica Dominicana, 25 gen (Prensa Latina) Il presidente venezuelano, Nicolas Maduro, affermò oggi che il V Vertice della Comunità degli Stati Latinoamericani e Caraibici (Celac) consolida e segnala un cammino verso l’unità della regione. 

 
“I governi devono essere oggi più che mai uniti di fronte alle diverse minacce che esistono”, notò Maduro dopo il suo arrivo alla sede dell’evento in Punta Cana per incorporarsi alla riunione dei capi di Stato. 
 
Il titolare venezuelano ricordò che il Vertice  di fondazione della Celac si svolse il 2 ed il 3 dicembre 2011, presieduta dal comandante Hugo Chavez. 
 
Inoltre ha detto Maduro che arrivò al Vertice “per portare la verità del Venezuela in un mondo che sta cambiando”. 
 
Le seguenti riunioni del blocco in Cile, Cuba, Costa Rica, Ecuador ed ora in Repubblica Dominicana segnalano che per la prima volta in 200 anni l’America Latina transita quasi una decade di consolidamento della sua propria strada con una dottrina comune nel rispetto della diversità, espresse il mandatario. 
 
Il Vertice della Celac termina oggi con la Dichiarazione di Punta Cana che firmeranno i presidenti ed i capi di Governo presenti. 
 
L’evento cominciò ieri con un minuto di silenzio in omaggio allo scomparso leader cubano, Fidel Castro, che il capo di Stato dominicano Danilo Medina qualificò come uno dei principali propulsori della Comunità e “convinto credente del sogno di una regione unita nel sentiero del progresso”. 
 
D’altra parte, le nazioni del blocco espressero il loro appoggio al dialogo politico tra il governo del Venezuela e l’opposizione e riconobbero il lavoro dei mediatori internazionali in detto processo. 
 
Ig/bhq

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE