mercoledì 17 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Ivan Cepeda: senza precedenti marcia delle FARC-EP per disarmo

Bogotà, 1º feb (Prensa Latina) Il senatore colombiano Iván Cepeda qualificò senza precedenti l'arrivo in massa delle FARC-EP, maggiore guerriglia del paese, ai punti e nelle zone di transizione per abbandonare le armi, spostamenti che continuano anche oggi. 

 
In dichiarazioni al programma “Semana en vivo”, il congressista commentò che il trasferimento di questo gruppo -in fase di smobilitazione – fino ai punti di 14 dipartimenti è frutto di un lungo periodo di negoziazione e dimostra il compimento stretto degli impegni acquisiti. 
 
Le Forze Armate Rivoluzionarie della Colombia-Esercito del Popolo (FARC-EP) hanno superato tutte le prove e stanno arrivando alle zone dove i lavori di adeguamento si stanno compiendo, anche se in alcuni non ci sono né acqua né elettricità; nella maggioranza dei casi i guerriglieri intraprendono i lavori per trasformare in abitabili questi luoghi, ha denunciato. 
 
Secondo l’Alto Delegato per la Pace, Sergio Jaramillo, prima di venerdì dovranno essere nelle zone e nei punti di transizione (i punti sono più piccoli delle zone) circa 6300 membri del gruppo ribelle per lasciare le armi e preparare la loro reintegrazione nella vita civile. 
 
Abbiamo visto un sforzo enorme, non è successo nessun incidente in tutto il paese in questo momento, si è compiuto l’essenziale, aggiunse Cepeda. 
 
Riferendosi alle ombre allertò sulla presenza in vari dipartimenti di organizzazioni armate al margine della legge, cioè paramilitari -disse – che possono danneggiare moltissimo il processo di pace. 
 
Attivisti e difensori dei diritti umani assicurano che queste bande stanno occupando gli spazi abbandonati dalle FARC-EP. 
 
Si tratta di un fatto gravissimo che merita tutta l’attenzione, come gli assassinati di leader sociali, sottolineò il legislatore per il Polo Democratico Alternativo -convergenza di sinistra -. 
 
Secondo Cepeda attualmente è in gioco la presenza territoriale dello Stato. 
 
Ig/ap

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE