lunedì 22 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Venezuela valuta un nuovo meccanismo di prezzi per ridurre l’inflazione

Caracas, 6 feb (Prensa Latina) Il governo venezuelano valuta oggi la riforma del sistema nazionale dei prezzi per ridurre gli indici di inflazione, affermò oggi il vicepresidente per l'Area Economica, Ramon Lobo. 

 
Il funzionario, con un contatto con la stampa, aggiunse che è prevista la trasformazione della Sovrintendenza Nazionale per la Difesa dei Diritti Socioeconomici (Sundde). 
 
A suo giudizio, dette azioni permetteranno di ottimizzare la vigilanza, il controllo e la supervisione dentro il combattimento all’inflazione indotta, meccanismo destabilizzatore della destra. 
 
Inoltre, il ministro di Economia e Finanze, sottolineò che attraverso differenti metodi si è verificato che la speculazione, nei prezzi delle materie prime e dei prodotti di base ha un’incidenza del 70% nell’aumento degli indici di inflazione del paese. 
 
Il rinvigorimento dei 15 motori produttivi dell’Agenda Economica Bolivariana, previsto per il 2017, permetterà di aumentare l’offerta dei beni, dei prodotti e dei servizi necessari per le famiglie venezuelane, assicurò. 
 
Secondo Lobo, questi piani resisteranno alle pratiche di accaparramento e sovrapprezzo proprie della guerra non convenzionale perpetrata da settori politici ed imprenditoriali della destra. 
 
Il vicepresidente emerse che l’espansione dei Comitati Locali di Fornitura e Produzione che raggiungeranno sei milioni di case nel 2017, è una delle strategie per combattere gli attacchi dell’inflazione. 
 
“L’azione del popolo organizzato deve aiutarci nel combattimento dell’elemento speculativo”, ha concluso. 
 
Ig/bhq

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE