martedì 16 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Smentiscono notizie su supposta insurrezione militare in Ecuador

Quito, 20 feb (Prensa Latina) L'alto comando delle forze armate dell'Ecuador respinse oggi le notizie che vincolano membri dell'istituzione militare con ipotesi fatti destabilizzatori accaduti durante le recenti elezioni generali. 

 
È assolutamente falso che esista una supposta insurrezione di un gruppo di ufficiali, segnalò l’entità in un comunicato congiunto col Ministero della Difesa, e nel quale nega inoltre che si sia suscitato qualche tipo di confronto tra colonnelli e generali. 
 
Inoltre, il testo smentisce che militari ecuadoriani stiano partecipando in qualche tipo di frode, e la presunta insurrezione di un generale di brigata. 
 
L’istituzione castrense che mobilitò circa 40 mila militari per garantire la sicurezza dei suffragi celebrati ieri, allertò inoltre sulla manipolazione di fotografie e video per cercare di ingannare su una supposta mobilitazione di militari con un altro proposito diverso a questi lavori. 
 
Le Forze Armate dell’Ecuador non sono attori politici, la loro missione in epoca elettorale è proteggere e trasportare il materiale, secondo i protocolli e catene di custodia che la Legge stabilisce, ricorda il comunicato. 
 
Le calunnie sarebbero opera di oppositori del governante Alleanza Paese che protestano contro i risultati preliminari che concedono vantaggio al candidato presidenziale filo-governativo, Lenin Moreno, di fronte al conservatore Guillermo Lasso. 
 
Ieri, una volta divulgati i primi risultati di exit poll che davano la vittoria di Moreno al primo turno, Lasso che è secondo nella votazione, convocò i suoi sostenitori a difendere il voto, per questo che centinaia dei suoi seguaci si mantengono protestando di fronte alla sede del Consiglio Nazionale Elettorale. 
 
Ig/nm

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE