sabato 20 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Segretario generale dell’ONU fa un appello per concedere potere alle donne

Nazioni Unite, 8 mar (Prensa Latina) Il segretario generale dell'ONU, Antonio Guterres, ha fatto un appello oggi nel Giorno Internazionale della Donna per appoggiare le donne affinché raggiungano il potere, come unica forma di proteggere i loro diritti e garantire che raggiungano tutto il loro potenziale.  

 
Nel suo messaggio per la ricorrenza, il funzionario ha sottolineato che la situazione delle donne e delle bambine peggiora in molte parti del pianeta, vittime della discriminazione, della violenza e della mancanza di opportunità, tra gli altri mali. 
 
“I diritti della donna sono diritti umani. Tuttavia, in questi tempi tanto difficili, man mano che il nostro mondo diventa più imprevedibile e caotico, i diritti delle donne e delle bambine si vedono ridotti, limitati e revocati”, ha sottolineato. 
 
D’accordo col segretario generale dell’ONU, gli squilibri storici nelle relazioni di potere tra l’uomo e la donna, aggravati dall’aumento delle disuguaglianze dentro le società ed i paesi, stanno dando luogo ad una maggiore discriminazione contro le donne. 
 
“I diritti delle donne che non sono mai stati uguali a quelli degli uomini in nessun continente, si stanno erodendo ancora di più. Il diritto della donna sul suo proprio corpo sta essendo discusso e tentano di distruggerlo. Le donne sono sistematicamente oggetto di intimidazione e di persecuzione sia nell’internet come nella vita reale”, si dispiacque. 
 
Guterres condannò inoltre che gli estremisti ed i terroristi costruiscano le loro ideologie intorno al soggiogamento delle donne, includendo le bambine, che usano come bersaglio della violenza sessuale e per ragione di genere, le sottomettono a matrimoni forzati e le fanno vivere praticamente in condizioni di schiavitù” . 
 
Criticò anche che a dispetto di alcuni sviluppi negli ultimi anni, loro continuano colpite per la disparità economica ed il minore accesso ad incarichi in differenti settori e livelli della società. 
 
“È tempo di unirci per proteggere i risultati ed avanzare”, ha concluso. 
 
Ig/wmr

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE