martedì 16 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Trovano una fossa con 50 cadaveri in città vicina a Damasco, in Siria

Damasco, 7 mar (Prensa Latina) Specialisti forensi hanno trovato una fossa comune con 50 cadaveri mutilati nella località di Al Tale, a 10 chilometri al nord di Damasco e recentemente liberata da elementi terroristi, si annunciò oggi nella capitale siriana. 

 
Il capo del Dipartimento Nazionale di Medicina Forense, Hussein Nofal, informò che tra le vittime ci sono donne e secondo le prime analisi furono uccise con colpi di armi da fuoco alla testa tra gli anni 2012 e 2013. 
 
Spiegò che i lavori di ricerca continuano in aree di questa località e posteriormente si trasferiranno in quelle di Daraya e Moadamiyeh, sempre vicine alla capitale siriana e liberate da elementi estremista armati. 
 
La Procura generale siriana formò una commissione speciale che include tecnici forensi per investigare denunce di sparizioni e sequestri di civili da parte dei gruppi terroristi. 
 
Nofalk indicò che i resti furono trasportati all’ospedale di Moasat a Damasco per procedere alla loro identificazione. 
 
Ig/pgh

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE