domenica 21 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Preventivo canadese proietta maggiore appoggio ai popoli originari

Ottawa, 23 mar (Prensa Latina) Il preventivo federale canadese di questo anno prevede maggiori spese in salute ed educazione per i popoli indigeni, in un tentativo di attenuare le critiche per la iniqua gestione dei problemi che colpiscono le comunità originarie. 

 
Il documento presentato presso la Camera dei Comuni dal ministro delle Finanze Bill Morneau aggrega 3400 milioni di dollari per programmi a favore dei residenti in riserve indigene, soprattutto in infrastruttura, salute ed educazione, che si sommano agli 8400 milioni promossi nel 2016. 
 
Per educazione e la formazione professionale si dovrebbero spendere 219 milioni di dollari nei prossimi cinque anni. 
 
Di questi, 90 milioni di dollari serviranno per il programma di appoggio agli studenti dopo che concludano la tappa delle medie. 
 
Il governo considera che con ciò appoggerà le necessità finanziarie di più di 4600 studenti delle denominate Prime Nazioni ed Inuit. 
 
Durante la campagna elettorale del 2015 l’adesso governante Partito Liberale promise aggregare 50 milioni di dollari annuali a questo programma che, però, furono omessi durante il primo preventivo governativo esposto un anno fa. 
 
Ciò ha provocato molte critiche contro l’amministrazione del primo ministro Justin Trudeau, perché varie relazioni riferiscono che circa 10 mila studenti originari aspettano per i benefici finanziari, al fine di ricevere abilitazioni ed avanzare nella loro educazione. 
 
Secondo dati ufficiali, la popolazione indigena del Canada sta crescendo rapidamente e si è raddoppiata negli ultimi 25 anni. 
 
Inoltre, il preventivo proporzionerà 25 milioni di dollari per cinque anni ad Indspire, un’organizzazione benefica che aiuta gli studenti indigeni a trovare lavoro dopo aver frequentato le medie. 
 
Altri 104 milioni di dollari si utilizzeranno nello sviluppo e nell’abilitazione, educazione di adulti e riduzione di barriere lavorative per i giovani che vivono nelle zone di riserva. 
 
Inoltre, il preventivo destinerà 1100 milioni per migliorare le comunità indigene, dove ci sono accumulate enormi necessità in quanto ad abitazioni adeguate, migliori installazioni di salute, nuove scuole ed acqua potabile, riferisce la rete televisiva CBC News. 
 
Ig/lr

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE