venerdì 19 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

ONU esige la fine del conflitto in Siria

Nazioni Unite, 30 mar (Prensa Latina) Il segretario generale assistente dell'ONU per i Temi Umanitari, Stephen O’Brien, ha fatto un appello oggi per trovare immediatamente una fine al conflitto siriano, in onore di evitare una maggiore sofferenza a milioni di persone. 

 
In una riunione del Consiglio di Sicurezza sulla situazione umanitaria nel paese levantino, il diplomatico ha fatto notare che le ostilità sono arrivate a compiere il loro settimo anno, con un impatto devastante nella popolazione. 
 
“Siamo testimoni di una delle peggiori crisi umanitarie provocate dall’uomo, con centinaia di migliaia di vittime fatali e milioni di feriti, e più di cinque milioni di rifugiati”, precisò nel forum, dove si reiterò l’appello per fermare i confronti ed a facilitare l’aiuto alle persone colpite. 
 
O’Brien accusò tutte le parti in conflitto di commettere crimini e violazioni dei diritti umani. 
 
Il segretario generale assistente sollecitò al governo ed agli oppositori ad approfittare delle negoziazioni in corso a Ginevra per raggiungere una soluzione politica. 
 
Siria soffre da marzo del 2011 una guerra sanguinante, derivata dal cambiamento di regime che l’occidente ed i suoi alleati cercano di imporre a Damasco. 
 
Le Nazioni Unite, attraverso il loro inviato speciale Staffan de Mistura, promuovono la fine del conflitto mediante le negoziazioni a Ginevra. 
 
Ig/wmr 

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE