martedì 16 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Amnistie ed indulti per FARC-EP nelle mani dei giudici colombiani

Bogotà, 24 apr (Prensa Latina) I giudici di esecuzione delle sentenze che si trovano nella capitale colombiana dovranno dare una risposta da oggi a circa 1200 solleciti di amnistie ed indulti per i guerriglieri delle FARC-EP, protetti nel recente accordo di pace. 

 
Tali processi saranno risolti a partire da ora grazie a che il Consiglio Superiore della Magistratura incrementò il numero di funzionari dedicati a questo compito, commentò il quotidiano El Espectador. 
 
Il passato 24 novembre il presidente Juan Manuel Santos ed il leader delle Forze Armate Rivoluzionarie della Colombia-Esercito del Popolo (FARC-EP), Timoleon Jimenez, sottoscrissero lo storico patto mediante il quale si impegnarono a terminare i confronti e le ostilità. 
 
Contempla la creazione della Giurisdizione Speciale per la Pace, avviata ad investigare, giudicare e sanzionare i responsabili del lungo conflitto con le premesse di zero impunità di fronte a crimini di lesa umanità, ma sì misure di indulti ed amnistie in casi di delitti politici e connessi. 
 
Un totale di 29 giudici saranno gli addetti ad eseguire le prerogative previste nel trattato. 
 
Circa 7000 integranti delle FARC-EP, in transito verso la vita civile, rimangono concentrati in 26 zone della Colombia per abbandonare l’armamento in suo potere con supervisione dei delegati delle Nazioni Unite. 
 
Ig/ap 
 

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE