venerdì 12 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Causa gran preoccupazione all’ONU in Brasile assassinio di dirigente del MST

Brasilia, 26 apr (Prensa Latina) Il Sistema delle Nazioni Unite in Brasile manifestò oggi la gran preoccupazione causata dall'assassinio del dirigente del Movimento dei Lavoratori Rurali Senza Terra (MST) Silvino Nunes Gouveia, accaduto domenica. 

 
In una nota pubblicata qui, l’organizzazione internazionale espresse la sua fiducia in cui le autorità brasiliane investigano, processino e puniscano gli autori dell’omicidio, e si solidarizzò inoltre coi parenti ed amici della vittima. 
 
Il testo inoltre sottolinea l’importanza del lavoro che realizzano i difensori dei diritti umani in Brasile e sottolinea la necessità che le istituzioni nazionali garantiscano tutte le condizioni affinché questo possa svilupparsi con sicurezza “in qualunque comunità ed in qualunque parte del paese”. 
 
Nunes Goveia, di 51 anni e dirigente regionale del MST, è stato ucciso con più di 10 colpi da arma da fuoco nella sua stessa casa, situata nell’insediamento Libertad, nel Valle de Rio Dulce, a Minas Gerais. 
 
Secondo il Movimento dei Lavoratori Rurali Senza Terra in quello Stato, nel Valle de Rio Dulce i conflitti per la terra si intensificarono davanti alla mancanza di misure che velocizzino l’insediamento delle famiglie accampate. 
 
In quella regione, puntualizzò, sono più di 1200 le famiglie che abitano in cinque accampamenti, mentre in tutto lo Stato la cifra si alza a circa 7000 in 47 rifugi. 
 
Il clima in Minas Gerais è di molta tensione, ha detto l’MST ed assicurò che l’impunità è una delle principali cause di questi crimini, “per questo motivo esigiamo l’immediata investigazione e detenzione dei colpevoli”. 
 
Ig/mpm 
 

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE