giovedì 25 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Governo cubano approva piano per affrontare il cambiamento climatico

L'Avana, 28 apr (Prensa Latina) Il consiglio dei Ministri di Cuba approvò il Piano di Stato per affrontare il cambiamento climatico e resistere così ai danni che questo fenomeno causerà al paese nei prossimi anni, divulga oggi il quotidiano Granma. 

 
La misura ha come antecedenti le ricerche che iniziò l’Accademia delle Scienze nel 1991, che si intensificarono a partire dal novembre del 2004 dopo un’esaustiva analisi e dibattito sugli impatti negativi causati dagli uragani Charley ed Ivan nell’ovest della nazione caraibica. 
 
L’implementazione del documento, promosso dal Consiglio dei Ministri, conosciuto anche come Tarea Vida, richiederà un programma di investimenti progressivi che si andranno eseguendo a breve (anno 2020), medio (2030), lungo (2050) e molto lungo (2100) termine. 
 
Il ministro cubano di Scienza, Tecnologia ed Ecosistema, Elba Rosa Perez, segnalò che si identificarono aree con priorotà, tenendo in conto la preservazione della vita delle persone nei luoghi più vulnerabili, la sicurezza alimentare e lo sviluppo del turismo. 
 
Tarea Vida contempla un insieme di azioni dirette a resistere i danni nelle zone vulnerabili, tali come non permettere costruzioni di nuove abitazioni negli insediamenti costieri e ridurre le aree di coltivazione prossime alle coste o danneggiate dalla penetrazione marina negli acquiferi sotterranei. 
 
Inoltre, contiene 11 punti, tra i quali ci sono assicurare la disponibilità e l’uso efficiente dell’acqua come parte del combattimento alla siccità; dirigere il rimboschimento verso la massima protezione dei suoli; fermare il deterioramento degli barriere di corallo; come implementare altre misure in programmi vincolati all’energia rinnovabile, l’efficienza energetica, la sicurezza alimentare, la salute ed il turismo. 
 
Ig/nvo 
 

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE