domenica 14 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Firmano memorandum ad Astanà per zone di distensione in Siria

Astanà, 4 mag (Prensa Latina) Rappresentanti della Russia, Turchia ed Iran firmarono oggi qui un memorandum per creare quattro zone di distensione in Siria, come termine delle conversazioni tra gruppi armati ed il governo del paese levantino, in questa capitale. 

 
Fonti vicine alle conversazioni segnalarono che tra le regioni dove si applicherà la misura citata ci sarebbe la provincia di Idlib, la regione al nord della città di Homs, Guta orientale e nel sud della Siria. 
 
In caso di un’applicazione corretta di queste sistemazione, ciò può portare ad un cambiamento sostanziale nella situazione della guerra in Siria, commentò il viceministro iraniano di Relazioni Estere, Jaberi Ansari. 
 
Mezzi di stampa locali anticiparono che la determinazione dei limiti e la regolazione per il funzionamento di queste zone si stabilirebbero in un termine di due settimane. 
 
Il documento deve entrare in vigore sabato ed al principio la sua applicazione si estenderebbe per sei mesi. 
 
La proposta, come affermò ieri a Sochi il presidente russo, Vladimir Putin, uscì dal dibattito collettivo tra Mosca, Ankara e Teheran, capitali dei paesi garanti della tregua concordata a partire dal 30 dicembre scorso per tutta Siria. 
 
Fonti diplomatiche denunciarono che ad Idlib, i chiamati caschi bianchi, accusati di mantenere nessi con formazioni terroriste, prepararono un nuovo montaggio su un supposto attacco chimico dell’esercito siriano. 
 
In questa occasione, circa 70 persone, compresi bambini di un campo di rifugiati, e 30 pompieri ed ambulanze parteciparono alla simulazione di un’aggressione dell’esercito siriano con gas sarin nelle località di Djisr Er Shutur e Serakab. 
 
Ig/to 
   

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE