mercoledì 17 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Morales critica silenzio dell’OSA davanti all’assassinio del giornalista messicano

La Paz, 16 mag (Prensa Latina) Il presidente boliviano, Evo Morales, criticò oggi l'atteggiamento silenzioso del segretario dell'Organizzazione degli Stati Americani (OSA), Luis Almagro, davanti all'assassinio del giornalista messicano Javier Valdez. 

 
“Perché Almagro non si pronuncia sulla violenza del narcotraffico in Messico e l’assassinio di sei giornalisti dall’inizio del 2017?”, scrisse il mandatario nel suo account ufficiale in Twitter @evoespueblo. 
 
Morales espresse anche la sua solidarietà col popolo messicano per la morte del reporter. 
 
Il capo di Stato disse in un altro tweet: “Condanniamo l’assassinio di Javier Valdez, e ci solidarizziamo con la sua famiglia, il giornale La Jornada, e tutto il popolo messicano”. 
 
Javier Valdez, fu crivellato a colpi di arma da fuoco questo lunedì in un viale di Culiacan, capitale dello stato di Sinaloa. 
 
Il giornalista lavorava per un mezzo locale, era autore di vari libri ed investigazioni sui gruppi criminali vincolati al traffico delle droghe, ed anche corrispondente del quotidiano La Jornada. 
 
Dati della Commissione Nazionale dei diritti umani del Messico rivelano che dal 2000 fino alla data furono assassinati 126 giornalisti in questo paese. Inoltre sparirono altri 20 professionisti dalla stampa e sono stati denunciati 51 attentati contro mezzi di comunicazione dal 2006. 
 
Ig/cdg

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE