sabato 13 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Gli USA cercano di fabbricare caso contro Venezuela, denuncia ambasciatore

Nazioni Unite, 17 mag (Prensa Latina) Venezuela denunciò oggi nell'ONU il tentativo degli Stati Uniti di fabbricare un caso sul paese sud-americano che giustifichi azioni successive. 

 
È un precedente molto pericoloso che gli Stati Uniti, una potenza e membro permanente del Consiglio di Sicurezza, porti i suoi temi bilaterali in questo organo, la cui responsabilità è trattare le minacce alla pace internazionale, dichiarò a Prensa Latina il rappresentante permanente venezuelano, Rafael Ramirez. 
 
Il diplomatico ha messo in chiaro la posizione del suo paese su una consultazione sollecitata da Washington al Consiglio per analizzare la situazione in Venezuela, qualificata come preoccupante dall’ambasciatrice nordamericana, Nikki Haley. 
 
Ramirez respinse la manovra statunitense, che considerò un atto di ingerenza ben progettato. 
 
Se non fosse un fatto tanto grave, l’attribuiremmo all’ignoranza di come funzionano gli organismi multilaterali, notò. 
 
D’accordo col diplomatico, con la sua iniziativa, gli Stati Uniti deviano il Consiglio dai temi principali, come la soluzione di conflitti e crisi in Siria, Iraq, Libia, Palestina e Yemen. 
 
Inoltre, segnalò che Washington non ha la morale per accusare altri paesi, dato il suo curriculum di ingerenza e guerre provocate. Rispetto alla situazione interna, commentò che la violenza esistente in alcune parti è il risultato della condotta di settori dell’opposizione appoggiati dall’estero. 
 
Ramirez assicurò che tutte le morti causate negli ultimi giorni dalle proteste oppositrici saranno investigate per portare i colpevoli davanti alla giustizia, qualunque sia il responsabile. 
 
Ig/wmr 

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE