martedì 16 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Morales ringrazia i Premi Nobel della Pace per appoggiare i detenuti in Cile

La Paz, 29 mag (Prensa Latina) Il presidente Evo Morales ringraziò oggi per i pronunciamenti dei Premi Nobel della Pace Rigoberta Menchù ed Adolfo Perez Esquivel, a favore della liberazione dei nove boliviani arrestati a Iquique, in Cile. 

 
“Ringrazio i premi Nobel della Pace Rigoberta ed Adolfo per lìnteresse dimostrato per i nove fratelli boliviani arrestati in Chile #LiberenALos9 ‘, scrisse il mandatario nel suo account della rete sociale Twitter: @evoespueblo. 
 
Menchù espresse la sua preoccupazione davanti a questo fatto che disse: “riscosse rilevanza ed una gestione mediatica”. 
 
Azioni come queste acutizzano le controversie storiche tra Bolivia e Cile, e mettono a rischio la relazione armonica, equilibrata e la pace nella regione, segnalò il Premio Nobel. 
 
Da parte sua, Perez Esquivel inviò una lettera della Fondazione Servizio Pace e Giustizia per esprimere la sua preoccupazione per la detenzione dei funzionari boliviani catturati da carabinieri cileni a marzo. 
 
“Facciamo un appello al dialogo tra paesi fratelli, come sono la Repubblica del Cile e lo Stato Plurinazionale di Bolivia”, rimarca la missiva. 
 
Carabinieri cileni hanno catturato il 19 marzo i nove funzionari in un’operazione di lotta contro il contrabbando. 
 
Il tribunale di Garanzia di Pozzo Almonte dettò prigione preventiva sotto accuse come furto con intimidazione, violenza, trasporto e detenzione di armi proibite. 
 
Ig/cdg

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE