martedì 23 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Evo difende all’ONU la diplomazia per evitare conflitti per l’acqua

Nazioni Unite, 6 giu (Prensa Latina) Il presidente della Bolivia, Evo Morales, ha difeso oggi nel Consiglio di Sicurezza dell'ONU la diplomazia preventiva come strumento internazionale per evitare conflitti relazionati con l'acqua. 

 
In una sessione dell’organo di 15 membri, presieduto questo mese dalla Bolivia, dedicata alla prevenzione in scenari di acquiferi sulle frontiere, il mandatario sottolineò il ruolo dell’ONU e della cooperazione. 
 
D’accordo con Morales, l’umanità vive una crisi dell’acqua di dimensioni complesse, con prognosi che rappresentano una sfida per la pace e la stabilità. 
 
“Saremo 10 mila milioni di persone per il 2050, e la richiesta del pregiato liquido si incrementerà del 54%. Se si mantengono i modelli di consumo, due terzi della popolazione mondiale vivranno con scarsità della stessa nel 2025”, ha sottolineato. 
 
Come se fosse poco, Morales ricordò che la maggioranza degli acquiferi sono eccessivamente sfruttati e sono vulnerabile all’inquinamento. 
 
A partire dalle sue riflessioni, il mandatario reiterò l’importanza degli sforzi globali per garantire la gestione efficiente ed equa dell’acqua. 
 
Ig/wmr 

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE