mercoledì 24 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Evo Morales invita alla Conferenza dei Popoli in Bolivia

La Paz, 7 giu (Prensa Latina) Il presidente Evo Morales convocò oggi a Bruxelles i paesi e le organizzazioni sociali a partecipare alla Conferenza Mondiale dei Popoli, prevista per questo mese nella città boliviana di Tiquipaya. 

 
Bolivia invita alla Conferenza Mondiale per un Mondo senza Muri verso la Cittadinanza Universale, che si svolgerà il 20 ed il 21 giugno, scrisse in mandatario nel suo account di Twitter @evoespueblo. 
 
Intervenendo questo mercoledì nelle Giornate Europee dello Sviluppo, a Bruxelles, Morales spiegò che l’evento difenderà spazi inclusivi e di riflessione per ottenere di “smontare i muri” fisici, legali e mentali come la discriminazione ed il razzismo. 
 
Giorni fa, il mandatario indigeno annunciò la partecipazione nell’appuntamento di politici riconosciuti dell’America Latina e dell’Europa, come il presidente salvadoregno, Salvador Sanchez Ceren. 
 
Gli ex mandatari della Spagna, Paraguay e Colombia, Josè Luis Rodriguez Zapatero, Fernando Lugo ed Ernesto Samper, rispettivamente, confermarono anche la loro presenza nella conferenza, anticipò Morales. 
 
Secondo il governante, l’incontro causa molta aspettativa perché tratterà temi relazionati con l’attualità internazionale ed avrà come slogan Verso una cittadinanza universale e per un mondo senza muri. 
 
Alla Conferenza Mondiale dei Popoli a Tiquipaya, provincia di Cochabamba, ci saranno 1500 delegati della Bolivia e mille stranieri, che analizzeranno temi riferiti alla situazione degli emigranti nel mondo. 
 
L’interventismo militare delle potenze imperialiste nei paesi che lottano per la loro liberazione sarà un altro dei punti focali dell’appuntamento che inoltre avrà un’ampia presenza di rappresentanti di movimenti sociali. 
 
Nel marzo scorso, Morales ha fatto la convocazione dell’evento previsto per i giorni 20 e 21 giugno, in risposta alle politiche anti-immigranti spinte dal presidente degli Stati Uniti, Donald Trump. 
 
Ig/clp 

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE