mercoledì 17 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Accordi dell’OSA non fermeranno processo Costituente in Venezuela

Caracas, 21 giu (Prensa Latina) Le opinioni politiche che si emettano nell'Organizzazione degli Stati Americani (OSA) non colpiranno lo sviluppo dell'Assemblea Nazionale Costituente (ANC), affermò oggi il dirigente del Partito Socialista Unito del Venezuela (PSUV) Roy Daza. 

 
In un’intervista concessa questo mercoledì al programma Prima Pagina che trasmette il canale televisivo Globovision, Daza precisò che i criteri di alcuni governi nel seno dell’OSA non incidono sullo sviluppo politico del Venezuela, “solo una decisione giuridica, come una risoluzione, potrebbe essere considerata”. 
 
Il membro della Commissione dei Temi Internazionali del PSUV spiegò che “non ci sono motivi affinché si sospenda la Costituente, perché noi crediamo che sia la strada per la pace”, riferendosi alle manovre di alcuni governi conservatori nella sessione plenaria dell’assemblea dell’OSA, che culmina oggi nella città messicana di Cancun. 
 
Daza ha respinto inoltre che nel plenum di quell’organizzazione continentale si stiano discutendo temi interni che solo competono al governo venezuelano e disistimò le votazioni realizzate delle due proposte di risoluzione contro la nazione sud-americana. 
 
Di fronte alle elezioni per scegliere quelli che integreranno la nuova Assemblea Nazionale Costituente in Venezuela, il dirigente socialista assicurò che la redazione della nuova Costituzione dovrà estendersi circa lo stesso tempo che durò la realizzazione di quella del 1999. 
 
Ig/mfm

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE