lunedì 15 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Segretario generale dell’ONU è preoccupato per la sofferenza in Siria

Nazioni Unite, 21 giu (Prensa Latina) Il segretario generale delle Nazioni Unite, Antonio Guterres, assicurò oggi di sentirsi profondamente allarmato per la continuità della sofferenza umana risultante del conflitto siriano. 

 
“La vita di tutti i giorni è pericolosa ed esasperante per milioni di persone. I civili continuano ad essere assassinati, feriti e sfollati ad un ritmo che terrorizza”, ha affermato in una dichiarazione. 
 
D’accordo col segretario generale, non meno preoccupante è il fatto che i luoghi utilizzati come rifugio, tra loro ospedali e scuole, sono anche loro bersagli di attacchi armati. 
 
Siria vive da marzo del 2011 un conflitto al quale si attribuiscono centinaia di migliaia di morti e milioni di sfollati, crisi provocata per pretendere un cambiamento di regime che occidente ed i suoi alleati regionali cercano di imporre al paese levantino. 
 
Guterres espresse particolare inquietudine per la situazione nella città settentrionale di Raqqa, dove i civili sono prigionieri del fuoco incrociato. 
 
Raqqa è considerato il principale bastione dell’Isis in Siria, località bombardata da vari paesi che partecipano alla campagna antiterrorista. 
 
Ig/wmr

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE