martedì 16 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Maduro condanna pressioni dell’estrema destra contro Venezuela

Caracas, 22 giu (Prensa Latina) Il presidente venezuelano, Nicolas Maduro, condannò oggi le pressioni internazionali dell'estrema destra contro Venezuela, in una conferenza stampa nel Palazzo di Miraflores. 

 
Durante l’incontro con giornalisti venezuelani e stranieri, Maduro reiterò che il suo paese, nonostante sia “martirizzato” dalla feroce campagna mediatica sfrenata contro il governo bolivariano, si “mantiene in piedi. 
 
Si riferì, inoltre, all’impossibilità dell’Organizzazione degli Stati Americani (OSA) di approvare un documento interventista contro Venezuela, fatto che conferma una chiara vittoria per la Rivoluzione bolivariana, malgrado la maggioranza dei mezzi di stampa non lo riflette. 
 
“Esigiamo che cessi l’assedio. Non riconosciamo nulla che esca da quell’organismo (OSA). Combatteremo contro qualunque risoluzione che emettano. Non entrerà più nessuna delegazione di quell’organismo in questo paese”, enfatizzò Maduro. 
 
Emerse che il segretario generale dell’OSA, Luis Almagro, è stato sconfitto per lo meno 15 volte nelle sue intenzioni contro la nazione sud-americana, ed assicurò che solo la rinuncia del politico uruguaiano come leader dell’organo continentale, potrebbe cancellare la decisione del ritiro del Venezuela di quell’organizzazione. 
 
Ig/mfm

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE