venerdì 19 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Denunciano procuratrice generale del Venezuela per cattiva gestione delle risorse

Caracas, 3 lug (Prensa Latina) Il membro del Congresso della Patria, Capitolo professionali e tecnici, Andres Giuseppe, ha denunciato oggi la procuratrice generale del Venezuela, Luisa Ortega, per cattiva gestione di risorse dirigendo la Procura Generale. 

 
L’economista presentò la denuncia presso la Corte dei Conti Generale della Repubblica contro Ortega, anche per la designazione del vice procuratore Rafael Gonzalez senza la consultazione previa che stabilisce la Magna Carta. 
 
Giuseppe sollecitò che il direttore della Corte dei Conti Manuel Galindo attivi il sistema di controllo esterno, la Legge Organica della Corte dei Conti, la Legge contro la Corruzione ed altri meccanismi, per determinare i delitti commessi dalla procuratrice generale. 
 
Citò anche un’investigazione sui pagamenti e benefici ricevuti da Ortega per sviluppare le sue funzioni a beneficio di un settore dalla popolazione determinato mediante il Pubblico Ministero . 
 
Al rispetto, il vicepresidente delle Mobilitazioni del Partito Socialista Unito del Venezuela (PSUV), Dario Vivas, manifestò recentemente che la procuratrice generale si vincolò col terrorismo. 
 
Enfatizzò che quando Ortega si oppose alla Costituente, “è perché tutte le sue azioni sono vincolate all’estrema destra che oggi brucia, assassina, distrugge e destabilizza”. 
 
Dovuto ad un insieme di irregolarità commesse, tra queste, atteggiamento parzializzato ed istigatore della violenza, Luisa Ortega affronterà domani un pre-giudizio di merito davanti al Tribunale Supremo di Giustizia (TSJ). 
 
Il TSJ, accettando la denuncia interposta dal deputato Pedro Carreño, ha dettato misure cautelari contro Ortega, per proibire la sua uscita dal paese, ed il congelamento dei suoi beni. 
 
Ig/lrd 
 

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE