lunedì 15 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

USA minacciano all’ONU Corea del Nord con uso della forza militare

Nazioni Unite, 5 lug (Prensa Latina) L'ambasciatrice statunitense presso l'ONU, Nikki Haley, minacciò oggi la Repubblica Popolare Democratica della Corea (RPDC) di utilizzare la forza militare se insiste nel suo programma nucleare. 

 
In una riunione di emergenza nel Consiglio di Sicurezza, convocata dagli Stati Uniti, Giappone e Corea del Sud, dopo il lancio da parte di Pyongyang di un missile intercontinentale, la diplomatica accusò il paese asiatico di “promuovere la destabilizzazione ed una scalata delle tensioni nella penisola coreana”. 
 
“Gli Stati Uniti sono preparati per l’uso delle loro ampie capacità per difendersi e difendere i loro alleati, a partire dalla sua considerabile forza militare”, disse Haley nella riunione diretta da Cina, che presiede il Consiglio questo mese. 
 
La RPDC annunciò ieri che provò con successo un missile intercontinentale del tipo Hwasong-14, azione che incornicia nel suo diritto alla difesa davanti all’ostilità di Washington nella penisola, dove il Pentagono realizza manovre sistematiche ed ha spiegati migliaia di militari, con capacità nucleare. 
 
L’ambasciatrice anticipò che nei prossimi giorni gli Stati Uniti presenteranno una nuova risoluzione al Consiglio di Sicurezza per “collocare la risposta internazionale ad un livello proporzionale alla scalata delle tensioni da parte della RPDC” . 
 
“Se siamo uniti, potremo tagliare al regime della RPDC le sue principali fonti di entrata in moneta dura. Potremo anche restringere il flusso di combustibile per le sue armi, incrementare le restrizioni marittime e fare che gli alti funzionari rispondano delle loro azioni”, ha minacciato. 
 
Ig/wmr 

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE