domenica 21 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Sottolineano carattere pacifista e dedicato al dialogo dell’Assemblea Costituente

Caracas, 10 lug (Prensa Latina) La candidata all'Assemblea Nazionale Costituente (ANC) Delcy Rodriguez sottolineò oggi il carattere pacifista e dedicato al dialogo dell'iniziativa democratica del presidente Nicolas Maduro davanti alle azioni violente dell'opposizione venezuelana. 

 
Di fronte “alle azioni fasciste dell’opposizione venezuelana, che promuovono l’odio e la violenza”, il presidente venezuelano spinge il processo costituente, come meccanismo inclusivo al dibattito ed al dialogo, affermò l’ex cancelliera in un forum con i lavoratori, in questa capitale. 
 
“Il capo di Stato convoca la Sovranità Originaria per avanzare e sconfiggere la violenza, il fascismo, il golpismo e l’intervento internazionale, che promuove l’estrema destra”, ha affermato la candidata. 
 
Rodriguez sollecitò la classe operaia a difendere i diritti raggiunti con la Rivoluzione, animati dal loro ruolo così importante in questo momento storico in difesa della pace e delle conquiste bolivariane”. 
 
In questo senso, evocò i profondi sviluppi in difesa dei diritti sociali, del lavoro e dell’indipendenza economica. 
 
D’altra parte, l’affiliata del Comitato delle Vittime della Guarimba ed il Golpe Continuato, Maite Garcia, affermò che l’ANC valuterà la classificazione dei crimini di odio nella Costituzione della Repubblica del Venezuela. 
 
A Venezuelana di Televisione, la candidata assicurò che questa proposta è riflessa negli sforzi che si realizzeranno per fortificare la pace mediante il dialogo e per frenare l’incitamento alla violenza della destra. 
 
Garcia ricordò che suo padre, Armando Garcia, leader contadino, è stato assassinato nel 2002 per avere appoggiato il comandante Hugo Chavez a promulgare la Legge delle Terre. 
 
Questa legislazione stabilisce la lotta contro il latifondo e la rivendicazione dei diritti umani dei lavoratori del campo, ha affermato. 
 
“Dobbiamo fortificare la nostra Costituzione affinché gli appelli all’odio non abbiano forza, per questo motivo dobbiamo appoggiare l’Assemblea Costituente”, ha affermato la dirigente del Fronte contro il Sicariato Contadino. 
 
Inoltre, ha confermato l’appoggio delle vittime della violenza politica alle decisioni del governo contro il terrorismo. 
 
Allo stesso modo, espose che col processo costituente si isoleranno i leader politici che stanno fomentando il terrorismo come meccanismo sociale. 
 
Ig/lrd

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE