giovedì 25 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Cile chiederà estradizione agli USA di un assassino della dittatura

Santiago del Cile, 13 lug (Prensa Latina) La Corte Suprema del Cile ha presentato la richiesta di estradizione agli Stati Uniti di Armando Fernandez Larios, ex ufficiale dell'esercito ed accusato di partecipazione in vari assassinati. 

 
Larios era parte del dispositivo repressore della dittatura di Augusto Pinochet (1973-1990) ed in questo caso l’estradizione riguarda il sequestro e l’omicidio di Manuel Sanhueza Mellado, in luglio del 1974. 
 
Ma partecipò anche all’assassinio dell’ex cancelliere cileno Orlando Letelier, che perse la vita insieme alla sua segretaria a Washington nel 1976 per una bomba nella sua auto, simile a quanto successo al generale Carlos Prats. 
 
Prats, che era comandante dell’Esercito durante il governo di Salvador Allende (defenestrato dal golpe del 1973), è deceduto insieme a sua moglie nel 1974 a Buenos Aires con lo stesso modus operandi, di una bomba nel suo veicolo. 
 
Nel dossier preparato dal massimo tribunale del paese australe, la sentenza è stata unanime per accettare il sollecito del giudice speciale Mario Carroza sull’estradizione di Larios. 
 
Anteriormente, un tribunale argentino aveva fatto una richiesta simile a Washington per l’assassinio di Prats e sua moglie, ma non ottenne mai il consenso statunitense. 
 
D’accordo con diverse fonti, Larios negoziò la sua resa davanti alla giustizia nordamericana e nel 1987 si è arreso ad un ufficiale dell’FBI in Brasile. Da allora risiede negli Stati Uniti. 
 
Ig/ft

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE