lunedì 22 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Opposizione venezuelana fallisce nella convocazione dello sciopero nazionale

Caracas, 20 lug (Prensa Latina) La destra venezuelana ha fallito oggi nella sua convocazione allo sciopero nazionale, che si limitò agli abituali blocchi sulle strade in zone di sindaci oppositori all'est di questa capitale ed alla chiusura di vari negozi privati. 

 
D’accordo con mezzi di stampa venezuelani, la maggioranza dei cittadini venezuelani respinse la misura dittatoriale dell’opposizione, perché colpisce i loro diritti e quelli delle loro famiglie. 
 
Si pronunciarono anche contro la convocazione dello sciopero nazionale della destra, i portavoci di più di 30 sindacati ascritti alla Federazione Bolivariana e Socialista del Campo, Città e Pesca dello Stato di Yaracuy. 
 
I lavoratori di Petroli del Venezuela S. A. (Pdvsa) ripudiarono anche la misura oppositrice per fare parte di un piano di golpe di stato contro la Rivoluzione bolivariana. 
 
Angela Mogollon, abitante di Caracas, manifestò al riguardo che lo scenario politico e sociale venezuelano, richiede il lavoro di tutti per portare avanti Venezuela. 
 
Inoltre ha chiesto ai suoi compatrioti di non ascoltare gli appelli dell’oppositrice Mensa dell’Unità Democratica e che continuino con le loro attività abituali senza prendere in considerazione quello che dice la destra, espresse. 
 
Tuttavia, affermò che a dispetto di tutto ciò, i venezuelani porteranno avanti la nazione con l’approvazione dell’Assemblea Nazionale Costituente (ANC) questo prossimo 30 luglio. 
 
Ig/lrd 
   
   

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE