venerdì 12 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Tribunale supremo accusa l’Assemblea Nazionale di violare il codice penale venezuelano

Caracas, 21 lug (Prensa Latina) Il presidente della Sala Costituzionale del Tribunale supremo di Giustizia del Venezuela, Juan Mendoza, ha denunciato oggi che l'Assemblea Nazionale incorre in delitti di usurpazione di funzioni e tradimento alla Patria, designando nuovi magistrati. 

 
Le dichiarazioni di Mendoza, trasmesse dal canale Venezuelana di Televisione, sono state emesse dopo che il parlamento venezuelano (in oltraggio alle autorità), con maggioranza dell’estrema destra oppositrice, nominò come nuovi magistrati di detto Tribunale (TSJ) un gruppo di persone, in franca violazione a quello che stabilisce la Costituzione del Venezuela. 
 
“La Sala Costituzionale reitera l’avvertenza diretta ai deputati dell’Assemblea Nazionale, ed ai cittadini che si pretende nominare nell’incarico di magistrati di questo Alto Tribunale che tale condotta incorre in maniera flagrante, tra gli altri, nel delitto di usurpazione di funzioni, tipizzato nell’articolo 213 del Codice Penale”, spiegò il presidente della Sala Costituzionale del TSJ. 
 
Il magistrato allertò che l’Assemblea Nazionale, in oltraggio alle autorità dal dicembre scorso, incorre anche nei delitti contro l’indipendenza e la sicurezza della nazione, tradimento alla Patria e contro i poteri nazionali e degli stati, previsti negli articoli 128 e 143 del Codice Penale. 
 
Questi delitti -aggregò – sono anche contemplati nel Codice Organico di Giustizia Militare vigente . 
 
“Davanti agli atti dichiarati nulli, di evidente contenuto sovversivo, la Sala dichiara che corrisponde alle autorità civili e militari, eseguire le azioni di coercizione pertinenti al fine di mantenere la pace e la sicurezza nazionale”, concluse il magistrato Mendoza. 
 
La dirigenza dell’opposizione conservatrice venezuelana, come parte del suo piano golpista contro il governo costituzionale che dirige il presidente, Nicolas Maduro, annunciò che nominerà nuovi membri del TSJ, del Consiglio Nazionale Elettorale ed un nuovo presidente della Repubblica, per conformare un governo parallelo, ignorando le leggi che dirigono la vita democratica di questa nazione sud-americana. 
 
Ig/mfm

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE