sabato 13 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Sanzioni degli USA contro Russia cercano di infondere paura nel mondo

Mosca, 28 lug (Prensa Latina) Le nuove sanzioni statunitensi contro Russia cercano di spaventare nel mondo le altre nazioni contrarie a seguire i propositi di Washington, denunciò oggi il viceministro di Relazioni Estere, Serguei Riabkov. 

 
Di quello che si tratta qui è di inviare un messaggio minaccioso al mondo affinché apprenda che gli Stati Uniti agiranno così con quelli che disubbidiranno e si rifiuteranno di piegarsi ai suoi ordini, commentò il vice titolare russo. 
 
Riabkov si riferì alle misure annunciate oggi da Mosca per ostacolare l’uso da parte dell’ambasciata nordamericana dei suoi magazzini nella Via Dvorni ed il complesso di case per le vacanze Serebnei Bor, a partire dal 1º agosto. 
 
Mosca aspettò pazientemente sei mesi per una risposta positiva della Casa Bianca, ricordò il vice titolare di Relazioni Estere. 
 
Il passato 29 dicembre, l’amministrazione uscente del democratico Barack Obama ordinò il blocco delle case per le vacanze dell’ambasciata russa a Centreville, in Maryland, ed Oyster Bay, a New York, e l’uscita di 35 diplomatici. 
 
Noi abbiamo aspettato l’annullamento di queste disposizioni, ma in cambio solo riceviamo condizionamenti impossibili da compiere, considerò Riabkov, che la settimana scorsa viaggiò a Washington per trattare il tema nel Dipartimento di Stato. 
 
In nessun modo stiamo applicando sanzioni contro gli Stati Uniti, solo è la nostra risposta alle azioni applicate in dicembre scorso e sono, pertanto, contromisure, ha chiarito. 
 
Riabkov ha sottolineato l’intenzione negli Stati Uniti di utilizzare la reazione lecita di Mosca per incoraggiare una nuova spirale di scontro tra entrambe le nazioni. 
 
Da parte sua, il ministro russo di Relazioni Estere, Serguei Lavrov, conversò per telefono col suo collega statunitense, Rex Tillerson, che gli assicurò che il suo paese ha fatto tutto il possibile per migliorare i nessi bilaterali. 
 
Ig/to

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE