mercoledì 17 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Vicepresidente dell’Ecuador esprime differenze con posizioni del presidente

Quito, 2 ago (Prensa Latina) Il vicepresidente dell'Ecuador, Jorge Glas, ha trasmesso oggi un comunicato nel quale ha reso pubbliche le sue differenze con varie misure e posizioni adottate dal capo di stato, Lenin Moreno. 

 
Attraverso il sito ufficiale della vicepresidenza e le reti sociali, Glas criticò la possibile applicazione di un pacchetto di misure economiche che colpiranno il popolo ecuadoriano, secondo il suo criterio. 
 
“Si orchestra il ritorno del vecchio paese attraverso la ripartizione e si costruisce uno scenario propizio per la corruzione istituzionalizzata”, indicò il secondo mandatario nel suo messaggio all’opinione pubblica ecuadoriana. 
 
Il dignitario difese nuovamente la lotta contro i corrotti intrapresa durante il governo di Rafael Correa in 10 anni di Rivoluzione Cittadina. 
 
“Ma oggi si stanno creando le basi per uno stato di corruzione, scendendo a patti con personaggi nefasti della storia nazionale, come i Bucaram, consegnando servizi ed istituzioni a persone vincolate col passato oscuro del paese”, ha detto Glas. 
 
A proposito delle supposte regolazioni economiche annunciate, il consigliere della Presidenza dell’Ecuador Ricardo Patiño scartò oggi l’implementazione di un pacchetto di leggi e respinse che l’economia del paese fosse gestita in forma disastrosa nell’ultima decade. 
 
L’ex ministro di vari portafogli durante il governo di Rafael Correa, Patiño smentì che in settembre il presidente Lenin Moreno annuncerà un pacchetto di misure, come si specula dopo l’annuncio di azioni da parte del governo. 
 
Ig/wup

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE